Torna alla Home

Morosita'

EFFETTI DEL MANCATO PAGAMENTO


Qualora il Cliente non abbia provveduto al pagamento della fattura entro la scadenza, riceverà una raccomandata di sollecito e costituzione in mora, con relative spese postali a carico, nella quale verrà indicato il termine ultimativo, non inferiore a 15 (quindici) giorni dalla data di invio, o non inferiore a 20 (venti) giorni dalla data di emissione della stessa.
Trascorsi ulteriori 3 (tre) giorni lavorativi da tale termine ultimativo, in costanza di morosità, sarà trasmesso, senza ulteriore preavviso, l’ordine di sospensione della fornitura al distributore locale e le successive spese di disattivazione e riattivazione (come da tariffario vigente del distributore locale per ogni punto di prelievo attivo con riferimento alla fornitura di gas naturale; contributo fisso, per oneri amministrativi, di 26,76 €, ridotto del 50% se l’utenza è già predisposta per la telegestione ed un eventuale addebito dei costi per la prestazione commerciale come indicato nei singoli contratti con riferimento alla fornitura di energia elettrica) saranno poste a carico del Cliente. Per i Clienti forniti in bassa tensione, qualora sussistano le condizioni tecniche del misuratore, il distributore effettuerà un’iniziale riduzione della potenza al 15% di quella disponibile.
Decorsi ulteriori 15 giorni, in costanza di morosità, si procederà senza ulteriore avviso alla sospensione della fornitura. In caso di sospensione effettuata senza che sia stata inviata la comunicazione di sollecito e costituzione in mora sarà riconosciuto un indennizzo automatico di 30 €; nel caso di mancato rispetto da parte di Gritti Energia dei termini sopra elencati e/o del termine massimo di 3 (tre) giorni lavorativi tra la data di emissione della comunicazione e la data di consegna al vettore postale sarà riconosciuto un indennizzo automatico di 20 €.
In tutti i casi sopraelencati non saranno richieste le spese di disattivazione/riattivazione. In ogni bolletta sono inoltre indicate eventuali bollette precedenti non pagate.